UN GRUPPO DI LAVORO CON UN OBIETTIVO PRECISO

equipeLa nostra “mission” è di migliorare la qualità di Vita di più persone possibile, riscoprendo e stimolando le capacità di difesa e di adattamento bio-energetiche intrinseche in noi.

Libratum® Undis nasce dalla collaborazione di un pool di tecnici appartenenti a varie discipline: naturopatia, medicina, ingegneria elettronica, informatica, meccanica, radiestesia e radionica, bio-elettronica .

La conoscenza e la consapevolezza delle problematiche causate dalle interferenze elettromagnetiche al nostro sistema cellulare, è ampiamente dimostrato ed è sempre più tema di ricerche scientifiche. I nostri tempi ci impongono di utilizzare tecnologie, dai cellulari ai wi-fi, computer etc di cui non possiamo fare a meno.

Come fare? Libratum® Undis è la risposta!
Libratum® Undis permette di utilizzare gli stessi dispositivi rafforzando ed equilibrando la nostra bio-energia, energia che potremo utilizzare per vivere la nostra Vita in modo più sano e salutare.

TEST EFFETTUATI CON LIBRATUM® UNDIS™

undis compra

 

In questa sezione verranno riportati test effettuati con il dispositivo Undis™ della Tecnologia Libratum® , questi test sono frutto di ricerche fatte da professionisti di vari settori.

La sfida che il Team Libratum® si è preposta, è di dimostrare che informazioni di carattere bio-energetico/sottili, hanno un effetto concreto sulla materia. 

 

 

 

TEST EFFETTUATI CON PEDANA STABILO METRICA

 

TEST EFFETTUATI CON PEDANA STABILO METRICA

a cura del Dr. Filippo Marostica

OGGETTO DI STUDIO: verificare se e in quale modo l’utilizzo del dispositivo Libratum® Undis™ (LU) applicato a smartphone (Cell) influisca sul sistema tonico posturale modificandone l’assetto.

METODOLOGIA: su 10 pazienti di entrambe i sessi ed età compresa tra i 25 e i 69 aa sono state eseguite varie misurazioni in tempi diversi (prestabiliti: T0, T30’’, T10’, T1h e T2h) usando la pedana stabilometrica Cyber Sabot (attualmente gold standard per lo studio della neurofisiologia della postura). I cellulari testati erano tutti smartphones di nuova concezione (Android, iPhone) anche con sistemi operativi diversi.  Si è quindi misurata l’influenza del cellulare “nudo” e successivamente l’impatto di LU applicato a Cell sulle strategie di mantenimento dell’equilibrio dal punto di vista neurologico.

Sono altresì stati svolti studi preliminari applicando LU in alcuni punti di Agopuntura e nel baricentro podalico bilateralmente.

RISULTATI: I Cell senza LU, hanno mediamente fatto riscontrare un peggioramento del profilo posturale umano già dopo 30’’ di posizionamento nella tasca posteriore dei pantaloni. L’applicazione di LU su Cell ha evidenziato in un campione statisticamente significativo di misurazioni un iniziale periodo di adattamento da parte del corpo umano, inteso come unità bio-psico-funzionale, seguito da un progressivo miglioramento del profilo stabilometrico. Tale performance-improvement si è rivelata proporzionale al tempo di applicazione del dispositivo, con un picco di incremento graduale mediamente successivo ai 15’. Gli studi preliminari svolti sul baricentro podalico di entrambe i piedi hanno confermato la tendenza al miglioramento del profilo posturale.

Nota: la maggior parte dei pazienti analizzati ha spontaneamente riferito di sentirsi più “centrato” dopo qualche minuto di applicazione di LU, non solo dal punto di vista strettamente posturale, ma anche da quello mentale.

CONCLUSIONI: il dispositivo Libratum® Undis™ si è rivelato utile nell’attenuare l’impatto negativo che i cellulari molto spesso hanno sul sistema tonico posturale umano se tenuti quasi a contatto con esso. 
 

TEST DI BIORISONANZA CON L’ELETTROAGOPUNTURA

TEST DI BIORISONANZA CON L’ELETTROAGOPUNTURA

OGGETTO DI STUDIO: Il dispositivo Libratum® Undis™  e il test di biorisonanza con l’elettroagopuntura di Voll: dimostrazione dell’efficacia protettiva per mezzo di grafici.

fol 1

L’EAVI (Elettroagopuntura secondo Voll Integrata) appartiene al gruppo delle Metodiche di regolazione Bioelettronica ( o di Biorisonanza): esso permette di effettuare una diagnosi ed una terapia olistica utilizzando strumenti di misura elettronici.

L’EAV rappresenta una sintesi, effettuata dal Dr. Reinhold Voll nei primi anni cinquanta, tra l’Agopuntura Tradizionale Cinese, la Medicina Clinica Occidentale, la farmacologia Omeopatica, Omotossicologica ed Isopatica.

Il valore di resistenza fisiologico di un punto, che corrisponde ad un organo in equilibrio bioenergetico, e quindi sano, è uguale a 50 US (unità di scala, che si possono leggere sul quadrante di misurazione).

Valori minori di 50 US , indicano un deficit energetico, cioè processi degenerativi o sclerotici sempre più gravi, a mano a mano che ci si avvicina allo zero.

Valori più elevati di 50 US indicano processi da infiammazione o da intossicazione tanto più accentuati, quanto più ci si avvicina a 100 US (valore massimo della scala).

DOCTOR REINHOLD VOLL (1909-1989) THE FOUNDER OF EAV

 

Il più importante criterio di valutazione diagnostica è la cosiddetta Caduta dell’Indice: Questa si ha quando la lancetta del quadrante di misurazione, mentre si spinge sul punto con il puntale di misurazione con intensità costante, sale sino ad un valore massimo e poi inizia a scendere, per fermarsi ad un valore minimo (ad esempio, caduta da 80 US a 40 US).

Un’altra possibilità offerta dall’EAV è quella di effettuare il Test dei Medicamenti: esso ci permette di misurare se un determinato medicamento è adatto per curare la patologia del paziente. Inserendo infatti nell’apposita vaschetta portafarmaci, posta in serie nel circuito, un medicamento e rimisurando un punto già controllato, il valore rilevato si avvicinerà a 50 US se è adatto a curare la patologia in atto, se ne allontanerà in caso contrario. (ad esempio, se il valore iniziale è di 80US e, con il farmaco nella vaschetta, il valore scende a 60 US, il rimedio è utile terapeuticamente).

Il test di EAV si può utilizzare anche per verificare se campi elettromagnetici disturbanti stanno sovraccaricando il soggetto.Abbiamo perciò effettuato vari test su diversi soggetti mentre stavano telefonando (con il cellulare vicino all’orecchio destro), misurando i punti di Controllo dei Meridiani alle mani e ai piedi. Come si può vedere dai grafici seguenti, i valori sono patologici su quasi tutti in meridiani con valori molto alti (superiori a 80 US e con Cadute dell’Indice, cioè del potenziale del punto misurato). Questo indica che le frequenze elettromagnetiche provenienti dal cellulare disturbano energeticamente il soggetto.

Subito dopo abbiamo ripetuto le stesse misurazioni sugli stessi punti (sempre col cellulare all’orecchio), ma con il dispositivo  Libratum® Undis™  attaccato al cellulare stesso. Come si può vedere dai grafici, i valori migliorano su tutti i meridiani, presentando valori di misura di poco superiore a 50 US (unità di scala) quindi valori nel range della normalità e, soprattutto, con scomparsa della caduta del potenziale (cioè della Caduta dell’Indice).  Vediamo ora i singoli casi mostrando i grafici senza e con il dispositivo Libratum® Undis™.

TEST N°1

 

TEST N°2

CONCLUSIONI: Questo significa che il dispositivo Libratum® Undis™ esercita un efficace controllo dello squilibrio energetico provocato dall’uso del cellulare.
  

TEST EFFETTUATI CON LIBRATUM® TEMPLUM™

Templum kit CompletoV1

 

In questa sezione verranno riportati test effettuati con il dispositivo Templum™ della Tecnologia Libratum® , questi test sono frutto di ricerche fatte da professionisti di vari settori.

La sfida che il Team Libratum® si è preposta, è di dimostrare che informazioni di carattere bio-energetico/sottili, hanno un effetto concreto sulla materia.